jump to navigation

GrammyClient 0.1 6 dicembre 2010

Posted by fripp in C++, GNU/Linux, Informatica, Mac OS X, Musica, Programmazione, Python, Scripting, Unix, Windows.
Tags: , , , , , , , , , , , ,
3 comments

Alla fine è nato! Dopo un bel poco di settimane di sviluppo (a causa dei miei impiegni universitari) vede finalmente la luce GrammyClient 0.1, un semplicissimo client che permette di scaricare comodamente sul proprio desktop le canzoni presenti nell’enorme archivio di grammy.ru. L’applicazione è stata totalmente scritta usando la libreria PyQt4 e il parser HTML/XML BeautifulSoup, senza il quale sarebbe stato impossibile proseguire nello sviluppo.

Potete scaricare il file binario per Windows XP/Vista/7 da questa pagina. Per usare l’applicazione è necessario scaricare e installare Python versione 2.6 o 2.7 (scaricabili qui).

GrammyClient è dotato di una semplicissima interfaccia grafica, spero abbastanza intuitiva da essere capita e usata al primo (o secondo) colpo. Di seguito riporto uno screenshot:

Come potete vedere, l’interfaccia è essenziale, divisa in 3 colonne. Nella colonna più a sinistra abbiamo un campo di ricerca, in cui inserire l’artista da cercare. Non occorre che inseriate il nome completo, basta anche una porzione; il motore di ricerca del sito ricercherà tutte quelle voci che contengono la stringa da voi inserita.

Al di sotto del campo di ricerca compariranno i risultati della ricerca: una tabella con i nomi degli artisti e il numero di tracce audio che potete scaricare. Facendo doppio click su una riga (o usando il menu contestuale) potrete visualizzare nella colonna centrale gli album associati all’artista. Facendo nuovamente doppio click sul titolo di un album potrete vedere sulla colonna più a destra l’elenco delle canzoni contenute nell’album.

Per scaricare una canzone basta fare doppio click sul suo titolo. Comparirà una finestra di dialogo che vi permetterà di scegliere dove salvare il file.

In ogni istante solo 4 download possono avvenire contemporaneamente. Se aggiungete più di 4 download, quelli in eccesso verranno messi in coda in attesa del completamento di uno dei primi 4. Questo limite è imposto dai server di grammy.ru per limitare i download simultanei.

L’applicazione è naturalmente in uno stato embrionale, ma funziona dignitosamente. Non esitate a contattarmi per qualsiasi malfunzionamento. Coerentemente con i miei impegni accademici cercherò di correggere eventuali bachi.

Spiral Architect – Cloud Constructor 20 agosto 2009

Posted by fripp in Spiral Architect, youtube video.
Tags: , , , , , , , , , , , , ,
add a comment

Una bella botta di freschezza contro il caldo dell’estate

Addio Richard 15 settembre 2008

Posted by fripp in About me, Amici, Musica, Pink Floyd.
Tags: , , , ,
add a comment

Ho appreso solo ora della morte del grande Richard Wright.

R.I.P.

Walking on air – King Crimson 10 aprile 2008

Posted by fripp in About me, Adrian Belew, Bill Bruford, King Crimson, Musica, Pat Mastelotto, Robert Fripp, Rock progressivo, Tony Levin, Trey Gunn, youtube video.
Tags: , , , , ,
comments closed

Una delle canzoni più belle dei King Crimson, dedicata ad una persona molto cara e importante (“molto cara e importante” va moltiplicato per infinito)!

Ecco il testo:

close your eyes and look at me
i’ll be standing by your side
in between the deep blue sea
and the sheltering sky
if we find no words to say
to the rhythm of the waves
then we’ll both surrender there
walking on air

and the worries of the day lie down
under cover of the fading clouds
the secrets of the night
come alive in your eyes
you don’t have to hurry
you don’t have to try
cause you don’t have a care
you’re walking on air

David Sylvian & Robert Fripp: The first day 23 novembre 2007

Posted by fripp in David Sylvian, King Crimson, Musica, Robert Fripp, Rock progressivo.
Tags: , , , , , , ,
4 comments

Una delle mie ultime scoperte musicali è la collaborazione tra i due artisti accennati nel titolo di questo post.

Sono due artisti estremamente diversi, sia per stile che per formazione musicale. David Sylvian era leader dei Japan, un gruppo di glam-new wave fiorito a Londra negli anni ’80; Robert Fripp è invece una delle figure più importanti della musica rock, fondatore e “dittatore illuminato” dei King Crimson. Per chi non lo sapesse i King Crimson sono uno dei più grandi gruppi di rock progressivo mai esisti (in futuro scriverò qualcosa su di loro) e sono anche il mio gruppo preferito!
(altro…)

Bluvertigo: una trilogia chimica 9 novembre 2007

Posted by fripp in Bluvertigo, Musica, Pop.
Tags: , ,
add a comment

Ogni tanto prendo la decisione di riordinare i miei dischi, ma raramente questa decisione è seguita dall’azione.

Oggi, stranamente, o forse per fuggire dallo studio di merdotica (ovvero la robotica insegnata da uno stronzo), mi son ritrovato sul serio a metter ordine tra i miei CD e tra un disco dei King Crimson e uno dei Pink Floyd mi son ritrovato tra le mani 3 dischi che non ascolto da alcuni anni: Acidi e Basi, Metallo non Metallo e Zero, tutti e tre dei Bluvertigo.

I Bluvertigo sono stati una delle più interessanti realtà dello scialbo panorama musicale italiano e una delle mie più grandi passioni “giovanili”. Hanno purtroppo inciso solo questi tre dischi di materiale inedito prima dello scioglimento “momentaneo” (almeno così diceva il loro leader Marco “Morgan” Castoldi).

Sono tre dischi estremamente diversi, frutto di una costante maturazione del gruppo. (altro…)